0%

Riconciliazione fisico contabile

Cosa si intende per riconciliazione contabile?

La riconciliazione contabile definisce puntualmente il bene o cespite inventariato o censito con la corrispondente riga del libro cespiti a cui fa riferimento.

Per ottenere la riconciliazione fisico-contabile si parte quindi da un confronto tra la reale disponibilità e presenza dei beni, ottenuta appunto attraverso l’inventario fisico, e la situazione contabile riportata nel libro cespiti.

La normativa vigente in termine di riconciliazione prevede pesanti sanzioni per chi in azienda non effettua la puntuale riconciliazione contabile, cioè garantisce che ogni singolo bene registrato sul libro cespiti sia facilmente individuabile all’interno dell’azienda con la relativa etichetta che riporta il numero del cespite.

Nel caso di vendita cespiti o acquisizione aziendale, il censimento e la relativa riconciliazione contabile consentono a chi acquista o vende singoli cespiti o intere aziende, una puntuale valutazione del bene o dell’azienda stessa.

Conoscere con precisione il valore di ciò che costituisce il patrimonio fisico in azienda è il primo passo per poter pianificare al meglio ogni intervento futuro sia a livello finanziario che contabile.

Registro beni

Ottieni una
consulenza gratuita

Se sei alla ricerca di una soluzione per la gestione dei cespiti diretta e per l’ottimizzazione del valore patrimoniale della tua azienda, compila il modulo a fianco. Sarà nostra premura ricontattarti subito per fissare un appuntamento con un nostro incaricato, così potremo conoscerci ed approfondire le tue richieste.